Studio di Naturopatia
Dott.ssa Alessandra Marastoni

Laurea quinquennale in Farmacia Nuovo Ordinamento presso l'Università degli Studi di Ferrara, con borsa di studio conseguita a 24 anni. Diploma di Farmacista Esperto in Omeopatia (SMB-Italia); Scuola di Fitoterapia (CISDO), Omeopatia e Medicina Naturale in Farmacia, Omotossicologia e Fiori di Bach presso la Scuola di Medicina Biologica per Farmacisti.
Specializzata in Fiori australiani ed Educazione all'alimentazione sana.



La Naturopatia è la disciplina bio-naturale che, attraverso metodi e trattamenti non invasivi a carattere non sanitario, si propone di migliorare lo stato di benessere dell'individuo. Alla radice del pensiero naturopatico vi è l'idea che l'uomo è dotato per natura di una forza che gli consente di autoregolare l'organismo e di conservare l'equilibrio da cui dipende il suo benessere. Spesso, tuttavia, l'individuo non è in grado di azionare efficacemente la propria forza vitale; alcuni fattori ambientali, quali lo stress e le cattive abitudini di vita, ne mettono in crisi l'originario equilibrio.
La Naturopatia si occupa proprio di queste alterazioni: ne individua l'origine e i metodi per eliminarli e stimola la capacità innata del soggetto a recuperare il proprio stato di benessere. La Naturopatia, riconosciuta dall' OMS ( Organizzazione Mondiale della Sanità), è un complesso di metodologie, tecniche e pratiche per promuovere la salute e la buona qualità della vita personale, professionale e relazionale. Si prefigge l'obiettivo di riequilibrare il sistema psico fisico / emozionale e di stimolare le capacità innate dell' essere umano di autoguarigione, autoregolazione e autodifesa.

Il Naturopata è un professionista della salute naturale e del benessere che utilizza tecniche che stimolano le risorse naturali dell’individuo e sono mirate al benessere, alla difesa ed al ripristino delle migliori condizioni della persona, alla rimozione degli stati di disagio psicofisico e, quindi, volte a generare una migliore qualità della vita. Il Naturopata promuove il benessere e il mantenimento della salute dell’individuo attraverso:
l’osservazione della costituzione del terreno per una valutazione complessiva della persona;
l’educazione-informazione sull'alimentazione naturale e sugli stili di vita;
l’educazione all'abitare secondo principi di architettura ecologica;
l’utilizzo di tecniche quali il rilassamento e la cromotecnica;
l’utilizzo di rimedi della fitoterapia tradizionale, di integratori alimentari e di floriterapia con Fiori di Bach e Fiori Australiani;
lo stimolo alle potenzialità di autoguarigione dell’ organismo;
lo sviluppo nel soggetto di una presa di coscienza delle proprie dinamiche relazionali e conflittuali.

La Consulenza consiste in un primo incontro in cui si valutano le caratteristiche fisiche, le predisposizioni e le problematiche attuali, gli aspetti metabolici, le abitudini alimentari, lo stile di vita e le condizioni di squilibrio presenti, quindi gli obiettivi che si vogliono raggiungere. In seguito verrà elaborato un Percorso di Benessere Personalizzato, volto all'equilibrio psicofisico della persona mirato, efficace e duraturo.

IRIDOLOGIA



Scopri

FLORITERAPIA



TEST


ALIMENTARI


Equilibrio


Emotivo



Pet Care


FLORITERAPIA


CATALIZZATORI DI EMOZIONI SANE E POSITIVE

N° 1 - Agrimonia

Fiore di Bach n° 1: Agrimony - Agrimonia - Agrimonia Eupatoria

N° 4 - Centaurea minore

Fiore di Bach n° 4: Centaury - Centaurea minore - Centaurium umbellatum

N° 10 - Melo s.

Fiore di Bach n° 10: Crab Apple - Melo selvatico - Malus pumila

N° 16 - Caprifoglio

Fiore di Bach n° 16: Honeysuckle - Caprifoglio - Lonicera caprifolium

N° 6: Mirabolano

Fiore di Bach n° 6: Cherry Plum - Mirabolano - Prunus cerasifera

N° 21: Senape

Fiore di Bach n° 21: Mustard - Senape - Sinapis arvensis

N° 29: Stella di B.

Fiore di Bach n° 29: Star of Bethlehem - Stella di Betlemme - Ornitholagum umbellatum

N° 24: Pino

Fiore di Bach n° 24: Pine - Pino - Pinus sylvestris

Testimonianze

Ecco cosa dicono i nostri assistiti

"Ho conosciuto i fiori australiani in uno dei tanti ostacoli di crescita che la vita ci propone. Non volevo utilizzare la medicina classica perché avevo la paura di non poterne più fare a meno; volevo riprendere in mano le redini in consapevolezza. Ho incontrato la dottoressa Marastoni al momento per me opportuno, nulla capita per caso! Grazie ad un percorso consapevole, alla grande empatia e competenza della dottoressa siamo riuscite a costruire " il mio giardino fiorito" e a guardare con un pizzico di ironia, una buona dose di volontà e tanta voglia di ricominciare, ciò che ancora il futuro riserverà."

Bianca

"Ho conosciuto la dottoressa Alessandra Marastoni in un periodo difficile per la mia salute psicofisica. Disillusa e amareggiata dalle diagnosi e dalle cure ‘subite’ dai professionisti della medicina convenzionale, ho provato ad avvicinarmi ad una diversa modalità di risoluzione, spinta dall’urgenza di trovare una via d’uscita o quanto meno un sollievo dal mio malessere. Ho incontrato una professionista autorevole che ha saputo ascoltare in profondità i miei problemi. Con squisita delicatezza, unita a lucidità, equilibrio e precisione, mi ha suggerito un’ipotesi di cammino che ho accettato senza alcuna resistenza perché l’ho percepita in piena assonanza con i miei bisogni. Ho sperimentato i rimedi omeopatici, la floriterapia, la fitoterapia, le tecniche di rilassamento profondo ed ho avvertito fin da subito i benefici di un approccio di cura olistico, integrato, focalizzato sulle mie specificità personali. Non si è verificata alcuna ‘magia’, ma piano piano, con costanza nell’applicazione dei consigli indicati, ho sperimentato un allentamento della tensione e un progressivo incremento delle mie energie psicofisiche. Dopo aver superato la ‘ fase d’emergenza’, ho continuato il mio percorso di ricerca, consapevole che ogni squilibrio o dolore del corpo fisico traduce la voce di un disagio dell’anima. Grazie ai suggerimenti della dottoressa, sono ancora in cammino, anche in una direzione spirituale profonda che mi ha aperto nuovi orizzonti di crescita personale. Non potevo ricevere un regalo più grande!"

Giulia

"Vorrei parlarvi della mia esperienza recente con un percorso di terapia alternativa che ho intrapreso mesi fa di mia spontanea volontà, nel momento in cui la mia situazione sembrava arrivata al capolinea. Prima di tutto la mia situazione: combatto con il morbo di Crohn da ormai 14 anni, sono stato operato in tutto la bellezza di sei (6) volte di fistulectomia. Ho iniziato la terapia naturopatica a base di una serie di integratori alimentari, antibiotici e antinfiammatori naturali e altre sostanze nutrienti che il mio intestino malato non era in grado di assimilare dalla normale alimentazione; anche la dieta è stata regolata e adatatta con analisi sulle intolleranze e esclusione di parecchi alimenti (ma questo lo sappiamo tutti, tranne i gastroenterologi dell'ospedale...). Oggi, a circa sei mesi di distanza dall´inizio delle due terapie aggiunte, la mia condizione è tale che non ho più scariche, le mie feci sono completamente formate, non ho più alcun dolore addominale, ho una forza e una energia largamente superiori a quelle di sei mesi fa, la mia PCR alle ultime analisi è risultata 1 su 0.7 (contro un minimo di 5 dei mesi precedenti), la mia regoarità intestinale è quasi nella norma, non prendo cortisone da mesi. Certo, non posso dire di essere ne guarito ne ancora in remissione anche perchè la fistola fa ancora dei capricci e mi da dei problemi, e la substenosi infiammatoria del retto è ancora un po´ stretta. Tuttavia, quello che vorrei far capire è che in pratica, quello che è cambiato rispetto al precedente anno è stato solamente l´aggiunta di quetse due semplici terapie, dato che l´Infliximab è esattamente lo stesso di prima, stesso dosaggio stesso farmaco, solo l´ospedale che me lo somministra è cambiato. Se in circa otto mesi di terapia alternativa sono arrivato a ottenere questi successi non vedo l´ora di scoprire cosa potrò ottenere in altri sei. Tutto questo alla faccia dello scetticismo e della sorprendente reazione dei gastro da cui sono scappato e per i quali "è un inutile tentativo che non solo depaupera il sistema sanitario nazionale, ma peggiora la situazione dato che aspettare troppo per l´operazione mette a rischio la possibilità di ricanalizzazione".

MALATO DI CROHN

Contattami